Archivio per la categoria IBI World Francia

DA PHILIP MORRIS AGLI ARTIGIANI LOCALI, GRAZIE AGLI EMIRATI IL CONTRABBANDO È DIVENUTO GLOBALE

DA PHILIP MORRIS AGLI ARTIGIANI LOCALI, GRAZIE AGLI EMIRATI IL CONTRABBANDO È DIVENUTO GLOBALE

Da anni, i concorrenti della PMI Philip Morris International (e specialmente la BAT British American Tobacco) affermano che PMI vende le proprie sigarette anche attraverso il contrabbando. Secondo molti osservatori, il contrabbando internazionale di sigarette si svolge usando quattro hub principali: la Grecia, il Sudafrica, l’Iran e

Read more

GUINEA, L’ENNESIMO CAMBIAMENTO DEL GATTOPARDO

GUINEA, L’ENNESIMO CAMBIAMENTO DEL GATTOPARDO

È domenica mattina, il 5 settembre 2021, e nel quartiere di Kaloum, a Conakry, si odono numerosi colpi d’arma da fuoco: oltre 500 “berretti rossi”, che cavalcano mezzi militari partiti prima dell’alba dalla base di Forecariah per occupare il Paese, stanno assaltando il Palazzo Presidenziale di Sékhoutouréya

Read more

GRÉGOIRE VERDEAUX: L’AMICO CHE GESTISCE IL TESORO

GRÉGOIRE VERDEAUX: L’AMICO CHE GESTISCE IL TESORO

Un bel giovanotto che cammina dietro Carla Bruni. Accompagna lei e Nicolas Sarkozy agli appuntamenti importanti. Discute di soldi, di carriere, di contratti miliardari. La stampa lo scopre e lo mette sulla graticola, finché l’intero galeone Sarkozy non è affondato. Ma lui no. Grégoire Verdeaux è più

Read more

GUERRE ETNICHE, RELIGIOSE, COLONIALI E VENDETTE TRIBALI: IL MALI COME METAFORA DEL DISASTRO GLOBALE

GUERRE ETNICHE, RELIGIOSE, COLONIALI E VENDETTE TRIBALI: IL MALI COME METAFORA DEL DISASTRO GLOBALE

In Africa occidentale, tra gli Stati nati dalla Conferenza di Berlino del 1884, che creò nazioni col righello senza alcun rispetto della storia secolare delle etnie locali e causando interminabili sanguinosi conflitti, il Mali è tra quelli più poveri e instabili. Anzi: è il simbolo stesso del

Read more

LAGO CIAD, VIAGGIO TRA L’INCUDINE E IL MARTELLO

LAGO CIAD, VIAGGIO TRA L’INCUDINE E IL MARTELLO

Ciad: un paese senza sbocco sul mare e collocato nel cuore del continente africano, al centro del Sahara, grande quanto Francia, Italia e Germania messi assieme (1’284’000 chilometri quadrati), ma quasi disabitato: fino a 20 anni fa aveva gli abitanti della Svizzera. Oggi sono raddoppiati e sfiorano

Read more