Archivio per la categoria Destinazione Sahel Dossier

TRA SOGNO E SPERANZA: IL PROGETTO DELLA GRANDE MURAGLIA VERDE

TRA SOGNO E SPERANZA: IL PROGETTO DELLA GRANDE MURAGLIA VERDE

Queste sono immagini della stessa area del sud della Libia – come era ai tempi in cui l’Impero Romano combatteva i Cartaginesi, e come è oggi. Due pianeti diversi ed apparentemente inconciliabili. Ma non è così: parte del Sahel è divenuto Sahara (un deserto) perché la foresta

Read more

GUERRE ETNICHE, RELIGIOSE, COLONIALI E VENDETTE TRIBALI: IL MALI COME METAFORA DEL DISASTRO GLOBALE

GUERRE ETNICHE, RELIGIOSE, COLONIALI E VENDETTE TRIBALI: IL MALI COME METAFORA DEL DISASTRO GLOBALE

In Africa occidentale, tra gli Stati nati dalla Conferenza di Berlino del 1884, che creò nazioni col righello senza alcun rispetto della storia secolare delle etnie locali e causando interminabili sanguinosi conflitti, il Mali è tra quelli più poveri e instabili. Anzi: è il simbolo stesso del

Read more

IL POPOLO BURKINABÉ, PICCOLA SPERANZA PER UN’AFRICA DIVERSA

IL POPOLO BURKINABÉ, PICCOLA SPERANZA PER UN’AFRICA DIVERSA

Il World Gold Council[1], il 14 Luglio 2020, nel pieno dell’epidemia di Covid, dichiara: “Gli investitori hanno abbracciato l’oro nel 2020 come strategia chiave di copertura del portafoglio. La pandemia avrà probabilmente un effetto duraturo (…) e rafforzerà anche il valore dell’oro come risorsa strategica” [2]. Alcuni

Read more

LAGO CIAD, VIAGGIO TRA L’INCUDINE E IL MARTELLO

LAGO CIAD, VIAGGIO TRA L’INCUDINE E IL MARTELLO

Ciad: un paese senza sbocco sul mare e collocato nel cuore del continente africano, al centro del Sahara, grande quanto Francia, Italia e Germania messi assieme (1’284’000 chilometri quadrati), ma quasi disabitato: fino a 20 anni fa aveva gli abitanti della Svizzera. Oggi sono raddoppiati e sfiorano

Read more

IL BUSINESS MILIONARIO, NEMMENO TANTO SEGRETO, DI HEZBOLLAH IN GAMBIA

IL BUSINESS MILIONARIO, NEMMENO TANTO SEGRETO, DI HEZBOLLAH IN GAMBIA

L’attività principale delle milizie che, in tutto il mondo, si battono per motivi apparentemente religiosi contro i governi nazionali o contro alcuni Paesi considerati nemici (come gli Stati uniti, Israele o l’Unione Europea), è quella di generare l’immane quantità di denaro necessaria per organizzare, reclutare, rifornire di

Read more