ARTICOLI

INFERNO YEMEN: ARMI TEDESCHE PER L’ARABIA, PER AL-QAEDA E PER I MERCENARI AMERICANI

INFERNO YEMEN: ARMI TEDESCHE PER L’ARABIA, PER AL-QAEDA E PER I MERCENARI AMERICANI

La notizia l’hanno data i giornali tedeschi: nello Yemen, nonostante i divieti in vigore fin dal 1945, sparano armi tedesche – e sparano, spesso, sulla popolazione inerme, impugnate da una coalizione guidata da Mohammed Bin Salman (Re dell’Arabia Saudita) che comprende, tra gli altri, i militanti di

Read more

QUANDO IL CRIMINE SI FA STATO: LA TURCHIA DI KAMER E ERDOĞAN

QUANDO IL CRIMINE SI FA STATO: LA TURCHIA DI KAMER E ERDOĞAN

Denizli, dopo la Grande Guerra, era una città dura. Una città di pastori e artigiani, sferzata dal gelo invernale ed affamata da un’agricoltura latifondista fatta di sudore, sangue ed umiliazione. A  comandare è un clan mafioso, chiamato Yiğitbaşı: un clan cresciuto con il contrabbando, i rapimenti, l’abigeato,

Read more

IL CONGO DRC DOPO 60 ANNI DI DITTATURA E DUE SECOLI DI GUERRE, SCHIAVISMO E CONTRABBANDO

IL CONGO DRC DOPO 60 ANNI DI DITTATURA E DUE SECOLI DI GUERRE, SCHIAVISMO E CONTRABBANDO

Vivere nella terra più ricca del mondo non è una benedizione, ma un inferno. Da oltre due secoli, lo sfruttamento dell’area dell’Africa Centrale che si affaccia sulle due rive del Fiume Congo, è l’obiettivo di violenze inenarrabili, accordi internazionali che considerano lo sterminio di migliaia di persone

Read more

LA PHILIP MORRIS VA ALLA GUERRA – ALLEATA A SUPREMATISTI, POPULISTI E SCEICCHI ARABI

LA PHILIP MORRIS VA ALLA GUERRA – ALLEATA A SUPREMATISTI, POPULISTI E SCEICCHI ARABI

Un brutto palazzo di uffici al civico 1 di Bulevardul Republicii, una via periferica di Baia Mare, nel Maramureș, più sperduto e selvaggio della Transilvania… 100’000 anime a 30 km dall’Ucraina ed a 45 km dall’Ungheria, ad oltre 600 km da Bucarest: qui, dove nessuno avrebbe mai

Read more

MOVIMENTO 5 STELLE E LEGA NORD: PROVE GENERALI PER UN’INTERNAZIONALE POST-FASCISTA

MOVIMENTO 5 STELLE E LEGA NORD: PROVE GENERALI PER UN’INTERNAZIONALE POST-FASCISTA

Il 26 novembre 2020 il giornalista Aldo Torchiaro, su “il Riformista”, inizia a pubblicare una serie di articoli che documentano come la Casaleggio Srl – l’azienda che controlla il Movimento Cinque Stelle – riceva continuativamente, da alcuni anni, cifre importanti dalla PMI Philip Morris International[1]. Torchiaro dimostra

Read more

HUSSAIN AL NOWAIS: IL MEDIEVALISMO ECONOMICO ARABO ALLA PROVA DEL TERZO MILLENNIO

HUSSAIN AL NOWAIS: IL MEDIEVALISMO ECONOMICO ARABO ALLA PROVA DEL TERZO MILLENNIO

Ancora fino a pochi anni fa, i criminali nascondevano i propri traffici illeciti ed i conseguenti guadagni nei paradisi fiscali vicini a casa – quelli in cui gli avvocati ed i banchieri parlavano la loro stessa lingua: Zurigo, Amsterdam, Vaduz, Montecarlo, Lussemburgo, Gibilterra, Lugano, Panama[1]. Poi è

Read more

LAGO CIAD, VIAGGIO TRA L’INCUDINE E IL MARTELLO

LAGO CIAD, VIAGGIO TRA L’INCUDINE E IL MARTELLO

Ciad: un paese senza sbocco sul mare e collocato nel cuore del continente africano, al centro del Sahara, grande quanto Francia, Italia e Germania messi assieme (1’284’000 chilometri quadrati), ma quasi disabitato: fino a 20 anni fa aveva gli abitanti della Svizzera. Oggi sono raddoppiati e sfiorano

Read more

LO STRAZIO DEGLI ABBANDONATI: LA BIELORUSSIA NON SI ARRENDE AL TIRANNO

LO STRAZIO DEGLI ABBANDONATI: LA BIELORUSSIA NON SI ARRENDE AL TIRANNO

Questo articolo è la seconda parte di un reportage sulla situazione politica in Bielorussia. Per leggere la prima, clicca sul seguente link: http://ibiworld.eu/2020/09/10/ecco-le-tre-ragazze-che-potrebbero-salvare-la-bielorussia/   Sono passati quattro mesi, e li abbiamo già dimenticati. Dal 9 agosto le strade delle città della Bielorussia sono invase dalla gente che protesta

Read more

IL BUSINESS MILIONARIO, NEMMENO TANTO SEGRETO, DI HEZBOLLAH IN GAMBIA

IL BUSINESS MILIONARIO, NEMMENO TANTO SEGRETO, DI HEZBOLLAH IN GAMBIA

L’attività principale delle milizie che, in tutto il mondo, si battono per motivi apparentemente religiosi contro i governi nazionali o contro alcuni Paesi considerati nemici (come gli Stati uniti, Israele o l’Unione Europea), è quella di generare l’immane quantità di denaro necessaria per organizzare, reclutare, rifornire di

Read more